Come intervistare correttamente un candidato di lavoro

Come dovresti sfruttare il tempo relativamente breve per conoscere e apprezzare un quasi sconosciuto? Quante persone nel tuo ufficio dovrebbero essere coinvolte? Come saprai se un candidato è idoneo?
Il tuo compito è valutare i candidati, ma anche persuadere i migliori a rimanere e quindi far funzionare il processo del colloquio per te e per loro.

Ecco 20 passaggi per aiutarti ad avere il colloquio di lavoro perfetto:

Cerca di capire veramente cosa stai cercando
L'esperienza, le capacità e le credenziali sono importanti. Ma i grandi dipendenti non solo lavorano; Risolvono almeno un'esigenza aziendale critica. È questa esigenza fondamentale, determinare come misurare il successo nel lavoro, valutare le qualità comuni dei propri eccezionali, determinare quali qualità si adattano alla propria cultura organizzativa e cercare il candidato giusto per risolvere questa esigenza aziendale critica.

Sappi cosa stai cercando nel candidato
Prima di poter trovare un buon candidato per la posizione che stai cercando di ricoprire, devi prima prenderti il ​​tempo per definire chiaramente cosa stai effettivamente cercando nel candidato. Puoi esaminare i requisiti esatti del lavoro, decidere quali abilità sono più importanti per il lavoro e consultare altri dipendenti in un lavoro simile. Puoi anche rivedere le qualità, le abilità e le conoscenze che avevano le persone che hanno precedentemente ricoperto con successo il ruolo. Più comprendi il candidato ideale che stai cercando, più è probabile che tu lo trovi durante il processo di colloquio.

Determina come troverai il candidato perfetto per soddisfare questa esigenza
Supponiamo che tu abbia bisogno di un programmatore eccezionale. Ottimo: ora determina come identificare "eccezionale". Ciò può includere certificazioni, risultati specifici, riferimenti corretti o persino un controllo a campione. Le abilità sono importanti, ma spesso l'atteggiamento e l'atteggiamento sono altrettanto importanti. Determina come identificherai il candidato con la personalità, le capacità interpersonali e gli interessi giusti.
Ricorda, non stai cercando il miglior candidato da un pool specifico. Stai cercando il candidato perfetto per il lavoro. Pertanto la graduatoria dei candidati nella fase post-colloquio può essere fuorviante. Non vuoi il meglio da quello che hai visto. Vuoi la persona migliore per il lavoro. Se nessun candidato è adatto, dovrai continuare a cercare.

Conduci le tue ricerche sul candidato prima che arrivi
Prima che il tuo candidato passi attraverso le porte dell'azienda, devi sapere il più possibile su di lui. Fare ricerche sui tuoi potenziali candidati ti fornisce preziose informazioni in anticipo e ti consente di risparmiare tempo durante il colloquio vero e proprio perché non dovrai porre le domande di base per conoscere il candidato. La tua ricerca può ovviamente consistere inCurriculum candidato, Lettera di presentazione, social media o altri profili e portfolio online.

Dedica almeno 30 minuti a ogni colloquio
Devi dedicare un minimo di 30 minuti a ogni colloquio che conduci. Ciò garantisce che ci sia abbastanza tempo per conoscere il tuo intervistato senza che nessuno di voi si affretti.

Riduci lo stress dell'intervistato
I candidati trovano stressanti i colloqui di lavoro: come sarà il mio intervistatore? Quali domande farà? Come adeguo la riunione alla mia giornata lavorativa? Cosa dovrei indossare? È quindi consigliabile adottare misure preliminari per abbassare i livelli di cortisolo del candidato. Dì ai candidati in anticipo gli argomenti che vorresti discutere in modo che possano prepararsi. Preparati a incontrare il candidato in un momento a lui conveniente. E spiegare se necessario il codice di abbigliamento nell'organizzazione.

Prepara tutte le informazioni sul candidato
Quando intervisti un candidato, assicurati di avere tutte le informazioni rilevanti disponibili durante il colloquio come riferimento. Ad esempio, è necessario stampare il file Curriculum vitae La loro e qualsiasi altra informazione pertinente che hai, quindi non dovrai perdere tempo a cercare e-mail o altre informazioni durante il colloquio.

Spiega bene il processo a ogni intervistato
I candidati che sono venuti per le interviste dovrebbero sapere esattamente cosa aspettarsi: quando saranno intervistati, dove saranno intervistati, chi parteciperà alle interviste… tutto. Assicurati che non ci siano sorprese, trucchi, incertezze e questioni in sospeso.

Garantire una struttura coerente del colloquio Ma non troppo rigido
Condurre una struttura coerente dell'intervista può aiutare le tue interviste a svolgersi più agevolmente fornendo un modello prevedibile per ciascuna intervista da seguire. Esempio di struttura dell'intervista: fase introduttiva, domande dell'intervista standard, domande dell'intervista comportamentale, domande finali con l'opportunità per il candidato di porre le proprie domande e terminare l'intervista. Scegli il formato dell'intervista più appropriato per te e decidi cosa accadrà durante ogni fase dell'intervista.

Investire bene nei compiti
Molte persone sbirciano il curriculum pochi minuti prima dell'intervista. Wow. E sono sicuro di aver trovato la ricetta del successo.
Come fai domande intelligenti e crei conversazioni coinvolgenti quando non sai molto in anticipo su ciascun candidato?
Inizia con un curriculum e fingi di essere il candidato. Il tuo primo lavoro è stato alla BG Industries. Hmm. Cosa ho ottenuto? A quali progetti ho lavorato? Perché sono stato promosso? Cosa dice questo dei miei interessi e della mia etica del lavoro?
Poi abbiamo esaminato il prossimo lavoro "mio". Perché ho lasciato il mio primo lavoro? Cosa dice questo del mio percorso professionale? Cosa dice questo dei miei interessi? Cosa ho ottenuto lì che non ho ottenuto nel mio primo lavoro?
Fai finta di essere il candidato e guarda oltre i fatti e le cifre; Leggi tra le righe per capire gli interessi, gli obiettivi, i successi, i fallimenti di quella persona, ecc.
Quindi fai un rapido sondaggio sui social media. (Non sentirti male; anche il candidato esamina te e la tua azienda nello stesso modo). Quali sono gli interessi del candidato? Cosa gli piace fare nel tempo libero? Con chi si connette?
Se trovi qualcuno nella rete di amici del candidato che conosci bene anche tu, prendi nota. L'argomento può essere utilizzato come conversazione iniziale prima o dopo l'intervista.

Trasforma l'intervista in una conversazione, non in un interrogatorio
Le migliori interviste sono in realtà conversazioni. Ma non puoi avere una conversazione con qualcuno che conosci a malapena. Ancora una volta, se conosci in anticipo il candidato, puoi porre domande che gli danno spazio per l'autoanalisi o l'introspezione.
E una volta che fai una domanda, la chiave è ascoltare lentamente. Lascia respirare la chiamata. I candidati riempiranno spesso il silenzio con più esempi, più dettagli o un punto di vista completamente diverso sulla domanda che hai posto.
Ciò ti consentirà anche di porre domande ponderate e, quando lo farai, il candidato si aprirà e parlerà più liberamente perché capirà che non stai solo facendo un elenco di domande.

Fai le domande giuste
Una componente chiave in un colloquio di lavoro di successo è sapere quali domande porre. Esistono diversi tipi di domande che puoi utilizzare; Tuttavia, le domande specifiche che poni dovrebbero essere basate sul lavoro e sulle informazioni che desideri apprendere sul candidato. Ecco alcuni tipi comuni di domande di intervista:

  • Domande situazionali / ipotetiche
  • Domande generali
  • Domande comportamentali
  • Domande di opinione
  • Domande come servizio
  • Domande basate sulle competenze

Inoltre, è importante sapere quali tipi di domande non puoi porre durante un colloquio. Ecco gli argomenti che di solito dovresti evitare durante un colloquio: L'età, la religione, la razza o lo stato civile della persona, indipendentemente dal fatto che una donna sia incinta o meno o altre domande relative a gravidanza, identità di genere, disabilità, storia salariale.

Poni sempre domande di follow-up
Le risposte più rivelatrici di solito provengono da domande di follow-up. Ascolta la risposta iniziale e poi chiedi perché. O quando. O come è stata scoperta la situazione. O chi ha fatto davvero cosa. O cosa ha reso difficile raggiungere il successo. O cosa impariamo dal fallimento.
Le domande di follow-up passano attraverso i riferimenti frastagliati nei dettagli. Questo è un ottimo posto dove andare, perché la verità potrebbe essere nei piccoli dettagli.

Dedica molto tempo a rispondere alle domande che chiedi
I candidati, se vogliono davvero lavorare per te, faranno domande. Dai loro il tempo di chiedere. Rispose pensieroso. Sii aperto e visibile.

Sii chiaro su ciò che richiederà il lavoro e su ciò che stai cercando
Un altro aspetto importante di un colloquio di successo è essere chiari su ciò che stai cercando in un candidato e su cosa includerà la posizione. Anche se Annunci di lavoro Sii specifico e descrittivo, è comunque obbligatorio che controlli queste informazioni con il candidato e assicurati che capisca bene cosa ti aspetti da lui. Sollevare questo problema può dare al candidato l'opportunità di assicurarsi che il lavoro sia giusto per lui, nonché assicurarsi che abbia le capacità e l'esperienza necessarie per avere successo nel lavoro.

Descrivi i seguenti passaggi dopo il colloquio
Alla fine del colloquio descrivere sempre la continuazione del processo. Spiega cosa farai e quando prevedi di farlo.
Evita inutili incertezze e non costringere l'intervistato a chiedere. Spiega di tua iniziativa.

Fornire chiusura - ogni volta
La mancata risposta è incredibilmente scortese, soprattutto per le persone che fanno alla tua attività il più grande complimento di tutti dicendo che sono interessate a lavorare per te. Se la gentilezza non è un incentivo sufficiente, c'è anche un motivo aziendale: se non dai la chiusura le persone non si lamenteranno con te, ma potrebbero lamentarsi di te e della tua azienda.

Test sensoriali con passanti
Gli intervistati ti danno il meglio durante il colloquio di lavoro: sorridono, sono gentili e collaborativi. Ma come si comportano quando non stanno cercando di impressionarti? Quello che fanno i candidati mentre aspettano nella hall potrebbe dirti molto. Scopri come hanno trattato la receptionist. Cosa hanno fatto mentre aspettavano. Chiedi se ci sono stati incontri con altri dipendenti.
Occasionalmente noterai una mancanza di coerenza tra lo spettacolo che un candidato ha fatto per te e il modo in cui si comporta con le persone che non sta cercando di impressionare. Un bravo ragazzo nella hall potrebbe non essere un bravo ragazzo al lavoro ... Ma un deficiente nella hall sarà sempre un deficiente al lavoro.

Ricevere consigli
Non dovresti solo contattare i consiglieri forniti dal candidato; Dopotutto, questa è una lista scelta da lui. Controlla i contatti del candidato online. È probabile che tu conosca qualcuno che conosce qualcuno che conosce il candidato e può parlare della sua esperienza, abilità, atteggiamento, ecc.

Conduci un'altra intervista
Anche se pensi di essere fiducioso, concediti un'altra possibilità per essere completamente sicuro di prendere la decisione giusta. Conduci un'altra intervista. Oppure esci con il candidato a pranzo.
Se hai qualche dubbio, non importa quanto piccolo - o anche se non ne hai uno - fai questo passo in più per essere al sicuro. E non aver paura di lasciare che il tuo istinto influenzi la decisione di reclutamento. La tua esperienza è un concetto difficile; Non aver paura di usarlo. Non preoccuparti: ai candidati di qualità non dispiacerà perdere tempo extra perché anche loro vogliono essere sicuri di prendere la decisione giusta.

Determina come classificherai ogni candidato
Creare e utilizzare un sistema di valutazione per i candidati che stai intervistando è l'ultimo passo importante per condurre interviste efficaci. È necessario fare commenti durante il processo di intervista e decidere un sistema di valutazione definito che classificherà ciascun candidato. Puoi decidere un particolare sistema di valutazione per ciascuna abilità che stai cercando o assegnare a ciascun candidato una valutazione complessiva. L'importante è mantenere la coerenza e utilizzare le stesse regole per ogni candidato.

Invia un'offerta entusiasta
Dovresti essere eccitato quando trovi il miglior candidato. Quindi lascia che la tua eccitazione sia espressa esternamente. Mostra il tuo entusiasmo. Non essere furbo; Non giocare: "È meglio che non sembri troppo eccitato o il candidato può aspettarsi uno stipendio più alto".
In un ottimo rapporto datore di lavoro-dipendente non c'è alcun vantaggio. Il candidato giusto è tanto entusiasta di salire a bordo quanto tu gli dai il benvenuto. Non fingere di fare un favore al miglior candidato assumendolo; Ricorda che anche il candidato ti fa un favore entrando nella tua azienda.

articoli